Circolo Giovanile San Luigi IX

Circolo del Movimento politico cattolico Militia Christi

Perchè Magdi Allam non ci ha capito niente della Chiesa

Con un articolo sul Giornale Magdi Allam fa pubblica apostasia dalla Chiesa Cattolica dopo la sua conversione e il suo battesimo dalle mani di Benedetto XVI appena cinque anni fa. Aveva fondato un partito con il quale ambiva a rappresentare le istanze cattoliche. Ora cattolico non lo è più, lo è mai stato? Quando si è convertito molti avevano dubbi sulla sua sincerità o sul fatto che avesse veramente preso coscienza del passo che stava facendo. Sembrava ai più una conversione diplomatica, fatta per allontanarsi dall’Islam, non priva di calcoli geopolitici. Indubbiamente la matrice neocon e occidentalista è sempre stata preponderante nella sua identità, tanto da condizionare anche la sua visione del cattolicesimo, ma si poteva pensare fosse solo un effetto reattivo al suo allontanamento dall’Islam. Devo dire che anche il fatto che, dopo la sua conversione, non godesse più di quel prestigio e di quelle amicizie che aveva prima, avendo difficoltà anche nell’organizzare manifestazioni, facevano propendere per la sincerità della sua conversione. Non abbiamo certo prova del contrario, ma leggendo una cosa del suo articolo di una cosa siamo sicuri: non ha capito nulla della Chiesa.  Dire che la Chiesa è relativista è quantomeno grottesco, motivandolo con il fatto che sia universalista è una contraddizione in termini. Ha continuato a ripetere la fandonia dei due Papi, che ci sarebbe una doppia investitura e all’inizio è tato ripreso affettuosamente da noi su twitter; non pensavamo che tale eresia avesse scavato a tal punto da metterlo in crisi. Evidentemente poi non gli piacevano i suoi compagni di viaggio volendo scansarsi da chi, come noi, da 20 anni porta avanti il bene comune e la dottrina sociale della Chiesa. Paradossalmente per criticarci aveva scelto di dire che eravamo fonte di confusione…dispiace per i tanti amici fedeli al Papa (uno), alla Chiesa e cattolici di ferro (ma con cuore di carne) che lo hanno seguito anche nella sua iniziativa politica, un altro miraggio (ma questo serva di lezione: non più delegare!) purtroppo. Un’ultima cosa che lui non conosca bene il cattolicesimo e la Chiesa lo dice lui stesso dicendo che si è lasciato trascinare da alcuni testimoni, ma quando questi sono mancati e “in parallelo alla conoscenza approfondita del contesto cattolico di riferimento, che è vacillata la mia fede nella Chiesa.”. Tra l’altro i gesti da lui evocati di Benedetto XVI e di Giovanni Paolo II sono avvenuti ben prima della sua “conversione”. Cosa avrà fatto di tanto scandaloso Papa Francesco non lo so, ma vedo che di lui vale questo: è “segno di contraddizione, perché siano svelati i pensieri di molti cuori” (Lc 2, 31-32). Tra l’altro è ridicolo parlare di Chiesa fisiologicamente relativista e tentata dal male perchè è contro i rapporti prematrimoniali, l’indissolubilità del matrimonio e il celibato. Tranne l’ultima sono posizioni di diritto naturale (e l’ultima certamente non contro) che, con un pò di esperienza si capisce, servono a tutelare la famiglia, la stessa che si propone (con premesse contraddittorie) alla fine dell’articolo di difendere. E perchè sarebbe (fisiologicamente?) male il celibato sacerdotale? viene in mente il falso scientifco del sesso come necessario (atto meccanicista, quello sì sarebbe contro natura) e non frutto di una scelta e conseguenza di questa. C’è sicuramente un ordine naturale che la dottrina della Chiesa non solo propugna, ma sublima in qualcosa di più; vale per il sesso come per la patria, ma prima bisogna conoscere bene quell’ordine, e quindi la filosofia, e poi il catechismo, che è la nostra Summa Theologiae. In sintesi: c’è una cosa che sicuramente è incompatibile col cristianesimo ed è l’ideologia, nello specifico quella liberista; forse Magdi Allam doveva convertirsi da questa.

Approndimenti:

l’articolo di Magdi Allam

Il video del suo battesimo a S. Pietro

il celibato sacerdotale alla luce della medicina e  della psicologia

Risposta con carità, ma nella verità per evitare confusione, su intervento M. Allam in trasmissione Brontolo dove c’era anche un nostro servizio non commentato

Magdi1

twitt del 12 Marzo, forse offeso dalla risposta dell’11 marzo, in cui ci accusa di confusione dopo un nostro servizio alla trasmissione Brontolo in cui era ospite

Avvertiamo tutti i lettori che c’è un link permanente al Catechismo della Chiesa Cattolica in ogni pagina del Blog cliccando sull’immagine di S. Pietro sotto alle immagini nella colonna di destra

2 commenti su “Perchè Magdi Allam non ci ha capito niente della Chiesa

  1. dongiovanniferrara
    marzo 25, 2013

    Condivido pienamente. Grazie don Giovanni

  2. San Luigi
    marzo 25, 2013

    Grazie a lei Don Giovanni, ci vediamo sicuramente alla Marcia per la Vita, vero? A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il marzo 25, 2013 da in Uncategorized.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: